Tutto ciò di cui hai bisogno per allestire un Photo Booth

Come allestire una cabina fotografica.

Le cabine fotografiche, o photo booth, sono diventate sempre più richieste nei matrimoni e nelle feste. Con una cabina per foto informali e divertenti, gli ospiti saranno incoraggiati a scatenarsi davanti l’obiettivo, assumendo pose ed espressioni che diversamente non potrebbero essere colte.

La buona notizia è che allestire un piccolo set non è affatto un’impresa! Ecco i nostri consigli per iniziare a creare un photo booth senza dilapidare un patrimonio in attrezzatura professionale.

Attrezza uno sfondo. Se non l’hai mai fatto prima, organizza un set semplice. Inizia con un fondale a tinta unita, oppure piazza il photo booth a ridosso di una parete uniforme. Una volta acquisita una certa praticità, potrai acquistare sfondi fotografici più sofisticati o tessuti personalizzati.

Uno degli sfondi più gettonati, soprattutto per le feste, sono le tende a frange, dorate o argentate. Piuttosto economiche, possono essere anche sovrapposte se si vuole giocare con colori contrastanti e riflessi. Un fondale 3m x 4m si adatterà alla maggior parte dei formati fotografici. Puoi fissare lo sfondo a un muro usando il nastro adesivo o puoi acquistare un supporto per fondali.

Trova uno spazio ben illuminato. Per ridurre al minimo l’utilizzo della luce artificiale, assicurati che l’area del tuo photo booth si trovi in un punto naturalmente colpito dalla luce, meglio se dotato di grandi finestre e dai colori chiari.

Se il vostro ricevimento è durante il giorno, allora questo non sarà affatto un problema, ma se gli ISO rischiano di alzarsi, sarà meglio attrezzarsi con luci esterne, come flash, diffusori e faretti led. Cerca di impostare una temperatura di colore compresa tra 5000 K e 6500 K per una luce super brillante che imita la luce diurna. Evita luci piatte e noiose, e sperimenta con gli effetti, ad esempio montando gelatine colorate sui flash. Probabilmente non esiste un unico modo giusto per creare i setup, quindi sentiti libero di dare sfogo alla creatività.

Fotocamera e impostazioni. Anche con una reflex o mirrorless entry level correttamente settate è possibile avere buoni risultati. Per avere il pieno controllo sugli effetti e la gestione della luce, cerca di scattare in manuale. O, se non ti senti ancora pronto, prediligi la priorità di apertura.

Un diaframma aperto ti consentirà di tenere gli ISO bassi per evitare il rumore, e il tempo veloce per evitare il mosso. Inoltre, scattando a grandi aperture, si ottiene uno sfocato davvero piacevole, per questo motivo sarebbero da preferire lenti fisse luminose. Se devi includere molte persone nelle tue immagini, potresti dover utilizzare un obiettivo grandangolare. Questo è particolarmente vero se si è a corto di spazio davanti alla telecamera.

Tutto ciò che va da 14 mm a 50 mm è un ottimo inizio. Se i soggetti sono un po ‘più lontani dalla fotocamera, potresti usare un obiettivo da 70 mm. Ciò dipenderà dal tipo di inquadratura che si desidera ottenere e dal numero di persone che saranno presenti nella ripresa.

Rendi la scena divertente. L’atmosfera della tua cabina photo booth dovrebbe essere l’esatto opposto delle foto in stile “mettiti in posa e sorridi”. È per questo che entrano gli oggetti di scena. Costumi, occhiali da sole, giocattoli, cappelli, maschere, fumetti di carta e qualsiasi altra cosa possa immaginare la tua mente creativa può aiutare gli ospiti a scatenarsi e assumere pose buffe. Sono accessori che puoi realizzare anche in casa, scaricando i modelli da Etsy da stampare e incollare su cartoncino.

Acquista una stampante fotografica. La domanda su quale stampante fotografica sia la scelta migliore è sempre molto ardua. A seconda del design del tuo photo booth e di altri fattori come budget e obiettivi per la tua nuova attività, le risposte e le opinioni possono variare.

Ad esempio, potresti decidere di basare la tua decisione sul peso o sulla dimensione fisica, mentre qualcun altro potrebbe scegliere un modello particolare a causa dell’affidabilità e / o di una qualità di stampa superiore.

I modelli più avanzati offrono, oltre al collegamento tramite USB, anche il collegamento Wi-Fi, che permette di stampare in modalità wireless dal computer o dalla fotocamera del telefono utilizzando l’app di stampa. Verifica anche i formati di stampa supportati dal dispositivo, ovvero se può realizzare anche mini stampe e stampe quadrate.

Anche il consumo di colore e la velocità di stampa sono varianti da prendere in considerazione quando si valuta l’acquisto di una stampante fotografica.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *