Fotocamere da utilizzare nei Safari

Fotocamera utilizzata in un safari con leonessa

Guida alla scelta della migliore fotocamere digitale da utilizzare durante i safari.

Quando prenoti per un safari ci sono così tante cose a cui pensare – da cosa indossare, alle vaccinazioni, fino ai i visti, al trasporto e all’alloggio – che la questione della scelta della macchina fotografica può passare in secondo piano.

C’è una serie di aspetti da considerare quando si cerca la migliore fotocamera per safari. Questo post non è pensato per i fotografi professionisti: se sei a quel livello è probabile che tu abbia già in mente quale possa rispecchiare le tue esigenze. Qui vedremo meglio quali funzionalità e specifiche debba avere una buona fotocamera per essere messa in borsa e portata all’avventura.

Quali caratteristiche considerare?

Ecco le caratteristiche da tenere a mente quando dovrete scegliere una fotocamera da safari o trekking.

  • Robustezza e tropicalizzazione.
    Le praterie africane possono essere un luogo accidentato per uomini e animali, ma ancor di più per la nostra strumentazione tecnologica. Polvere e detriti non sono gli unici rischi che potrai correre nella tua avventura. La pioggia è un altro fattore da considerare, anche durante la stagione secca, quando si rischiano acquazzoni violenti. Scegliere una fotocamera impermeabile potrà salvarti in più di un’occasione. L’ultimo fattore da considerare non è legato al tempo, ma alla tipologia del tuo viaggio: scegliere una macchina robusta ridurrà i danni in caso di caduta accidentale.
  • Peso e dimensioni. Se non hai intenzione di imbarcare la tua attrezzatura dovrai attenerti a dei limiti di peso (specie se vuoi riportare a casa dei souvenir). Pertanto, la tua fotocamera dovrà essere il più leggera possibile. Ciò ridurrà anche la pressione sul collo poiché la maggior parte dei safari dura la maggior parte della giornata e / o più giorni. Infine, una fotocamera più leggera sarà probabilmente anche più piccola, e darai meno nell’occhio per ladri e borseggiatori. Ovviamente, con una fotocamera più leggera, dovrete sacrificare più funzionalità. Dovrete trovare un equilibrio tra peso e qualità dell’immagine.
  • Scelta dell’obiettivo. In questo contesto, la tua fotografia si rivolgerà principalmente ad animali e paesaggi. Migliore è lo zoom, migliori saranno gli scatti che avranno come soggetti gli animali. Se vuoi delle belle foto, devi scegliere un obiettivo che permetta di riprendere i primi piani di animali inavvicinabili, come un leone africano intento nella caccia. Scegli una fotocamera / obiettivo che ti permetta di catturare i dettagli che si perdono a occhio nudo.
    D’altra parte, i safari africani offrono opportunità fotografiche di paesaggi meravigliosi e incontaminati. Se vuoi catturare questi scenari, hai bisogno di una fotocamera che abbia un obiettivo grandangolare.
    Tuttavia, maggiore è l’angolo dell’obiettivo, minore è lo zoom. Cosa dovrebbe fare un frequentatore di safari in Africa? Non sei costretto a scegliere: l’ideale è quello di portare due lenti, un grandangolo e uno teleobiettivo (fissi oppure zoom. Certo, non tutte le fotocamere hanno obiettivi intercambiabili. Per questa funzione, ti consigliamo una fotocamera reflex o mirrorless. Le action camera (come GoPro) non hanno zoom e componenti aggiuntivi per le lenti.
  • Fotogrammi al secondo (FPS). L’FPS è un fattore importante da considerare quando il contesto è quello della “caccia fotografica”. Quel valore indica il numero di fotogrammi scattati dalla macchina al secondo: più è alto e meno avrete la possibilità di perdere scene d’azione.
  • Connettività Wi-Fi e Bluetooth. La connessione Wi-Fi apre possibilità interessanti, perché non solo ti permette di connettere il tuo smartphone alla telecamera e trasferire immagini, ma anche di controllarla in remoto tramite app, regolando così zoom, bilanciamento del bianco, punto AF, ISO, compensazione dell’esposizione e, naturalmente, attivazione dell’otturatore.
  • Durata della batteria. Verifica sempre quanti scatti è in grado di sostenere il tuo modello con una batteria, in modo da non ritrovarti con la fotocamera che si spegne sul più bello. Porta con te una buona scorta di batterie (meglio se hai a disposizione un battery grip), ma non dimenticare un power bank, perché molte fotocamere di moderna generazione possono ricaricarsi con un semplice cavo usb.

Quale fotocamera scegliere?

Compatte

Conosciute anche come “punta e scatta” o “tascabili”, queste fotocamere sono riuscite a restare competitive sul mercato grazie all’aggiunta di tantissime funzionalità: dai video HD ai superzoom, dagli schermi touch al miglioramento dei sensori.
Moltissimi i vantaggi rispetto ad una reflex o mirrorless. Innanzitutto sono estremamente leggere e maneggevoli, e alcuni modelli (le rough) sono pensati appositamente per la fotografia d’avventura, perché sono anti-urto e resistenti a pioggia, gelo e polvere.
Lo svantaggio è che spesso non hanno un mirino e spesso nemmeno un flash integrato, e le funzionalità sono minori rispetto ad un corpo macchina professionale. Anche la qualità d’immagine nei modelli più economici lascia a desiderare., anche perché spesso il sensore non supera 1″.

Se vuoi valutare una compatta economica, prendi in considerazione la Canon PowerShot SX730. Lanciata sul mercato nel 2017, scivola facilmente in tasca e pesa solo 300 grammi. La gamma di sensibilità, inclusa estensione, è 80 – 1600 ISO e può scattare a raffica di 6 FPS. L’SX730 è dotata di uno zoom digitale 40x (obiettivo 24mm), ma anche di Wi-Fi, NFC e Bluetooth abilitati.

Se punti invece al top e hai un budget maggiore a disposizione, la Sony Rx 100 Mk VI è l’ultima “compatta” di casa Sony, che offre delle prestazioni da far invidia ad una reflex. Per i safari movimentati puoi contare su uno zoom equivalente di 24-200 mm, autofocus fulmineo e scatto raffica da 24 fps. Il sistema di stabilizzazione migliorato di permette di catturare immagini di qualità anche a distanza e in condizioni di luce scarsa con scatti a mano stabili.

OffertaBestseller No. 1
Canon SX620 HS PowerShot Fotocamera Digitale Compatta, Nero
  • Piccola fotocamera con ampio zoom da portare sempre con te
  • Connessione, condivisione e riprese in remoto facili con Wi-Fi e NFC
  • Crea splendidi filmati Full HD premendo un solo pulsante
OffertaBestseller No. 2
Sony DSC-HX60 Fotocamera Digitale Compatta, FHD, Cyber-shot, Sensore CMOS Exmor R da 20.4 MP, Zoom Ottico 30x, Nero
  • Modalità flash: flash disattivato
  • GPS (satellitare)
  • Modalità scene: Ritratto notturno, Paesaggio, Ritratto, Spiaggia, Neve, Fuochi d'artificio

Superzoom

Tecnicamente conosciute come “bridge“, le superzoom sono caratterizzate da un lungo zoom integrato, non intercambiabile come reflex o mirrorless. Ciò riduce la necessità di trasportare una gamma di obiettivi, che a sua volta riduce la quantità di peso e gli accessori di cui si ha bisogno. In genere, la lente ha escursioni focali impressionanti, che possono arrivare anche a 50x o 80x. Si avranno così foto più nitide e ravvicinate rispetto ad una compatta e si può sfruttare una gamma di opzioni maggiori. Ma, come per qualsiasi tipologia di fotocamera, anche questa ha i suoi lati negativi. Innanzitutto, una bridge è tutto fuorché tascabile. Dovrai necessariamente metterla in borsa o collegarla ai passanti della tua cintura. In secondo luogo, stabilizzare degli zoom così lunghi richiede impegno, specie quando non c’è la stabilizzazione integrata. In questi casi avrai bisogno di un treppiede o di uno stabilizzatore, se non vuoi perderti gli animali che corrono in lontananza.

La Panasonic Lumix FZ80 ha però la stabilizzazione integrata che, insieme ad una raffica di 9 fps e a un tempo di scatto che può arrivare anche a 1/16000, la rende una macchina piuttosto veloce per i safari. Uno zoom 60x incredibile, insieme ad un Intellizoom 120x, permettono di scattare in qualsiasi contesto: dalle panoramiche fino ai dettagli da cogliere in lontananza.
Ovviamente, con questo sensore da 1 / 2,3 pollici è necessario scattare a ISO bassi (anche perché arriva massimo fino a 3.200 ISO) ma, tutto sommato, se conti di scattare prevalentemente di giorno o con treppiede, è la macchina che può fare al caso tuo.

OffertaBestseller No. 1
Panasonic DC-FZ82 Fotocamera 4K, Nero
  • Sensore MOS ad alta sensibilità da 18.1 Megapixel
  • Dinamico zoom ultra grandangolare 20-1200 mm
  • Funzioni 4K Photo e 4K Video
Bestseller No. 3
Canon PowerShot SX540 HS Fotocamera Bridge Digitale, 20.3 Megapixel, Nero/Antracite
  • Avvicinati al soggetto o sfrutta l'ampio grandangolo da 24 mm e lo zoom ottico 50x. Realizza splendidi scatti in qualsiasi condizione di illuminazione e riprendi le azioni più spontanee
  • Riprendi realistici filmati Full HD 60p con immagini sempre stabili anche in movimento o con lo zoom alla massima estensione grazie allo stabilizzatore d'immagine dinamico avanzato.
  • Con Wi-Fi, NFC e Image Sync è semplice connettersi a un dispositivo smart, realizzare immagini a distanza e condividere o eseguire il backup delle tue creazioni

Reflex

Se la qualità fotografica ha la priorità nel tuo viaggio, e vuoi garantirti lo scatto anche in condizioni di scarsa luminosità (o di notte) è decisamente il caso di puntare su reflex e mirrorless. Sorprendentemente, il costo di una DSLR entry level è quasi lo stesso di una superzoom di alta qualità. Eppure offre molto di più. Le reflex producono immagini nitide e pulite anche ad ISO piuttosto elevati, ma bisogno anche valutare il rovescio della medaglia. Eh sì, perché queste macchine sono costose e pesanti (molto più delle mirrorless che non hanno il sistema del pentaprisma), e ti porteranno a sacrificare oggetti nella tua valigia. Se poi hai intenzione di portare con te molti fissi, o un tele zoom, la questione si complica. Per la fauna selvatica, l’ideale è un obiettivo di almeno 300 mm, che però non è il massimo quando devi cambiare rapidamente la lente.

Se decidi di ignorare i problemi di praticità, la reflex saprà ripagarti in molti altri modi. Inoltre, i modelli più recenti, sono dotati di connettività Wi-Fi e NFC integrata e girano video fantastici.

I sistemi Pentax sono noti per la loro resistenza alle intemperie. La Pentax KP certamente non delude affatto in quel reparto: il corpo in lega di magnesio fornisce un’ottima tenuta in qualsiasi condizione climatica. Il cuore della fotocamera è un sensore CMOS senza filtro APS-C AA da 24,3 megapixel. Essendo di formato APS-C hai il vantaggio del fattore di crop dalla tua parte. Una lente ti darà una lunghezza focale effettiva più lunga a causa del fattore di crop. Inoltre, i sistemi Pentax hanno sistemi di stabilizzazione delle immagini basati sul corpo.

Tutti gli obiettivi compatibili sono automaticamente stabilizzati. La stabilizzazione dell’immagine è valutata fino a 5 stop. Ciò significa che, quando si fotografa in condizioni di scarsa illuminazione, è possibile scattare fino a 5 stop con una velocità dell’otturatore inferiore a quella indicata dal sistema di misurazione della fotocamera. È un incredibile vantaggio quando si catturano uccelli in lontananza con scarsa luminosità.

In alternativa, la Sony a99 è una fotocamera formidabile per trekking e safari. Il cuore della fotocamera è un sensore CMOS EXMOR R BSI full frame da 42 megapixel. I sensori retroilluminati offrono prestazioni nettamente migliori in condizioni di scarsa illuminazione rispetto ad altri sensori. La risoluzione altissima permette di catturare tantissimi dettagli in ogni contesto. Il più grande vantaggio del suo design unico, è che lo specchio riflesso non si muove. In altre parole, non c’è un movimento meccanico dello specchio quando l’otturatore si apre e si chiude per fare un’esposizione. Per questo motivo l’otturatore è più veloce. L’Alpha a99 II può inoltre scattare a 12 fps. Un altro vantaggio è che la fotocamera non produce vibrazioni indotte dal tremolio durante le riprese: proprio come i sistemi Pentax, anche Sony fornisce una stabilizzazione dell’immagine basata sul corpo .

Ciò significa che ogni obiettivo compatibile viene automaticamente stabilizzato. L’impermeabilità alle intemperie impedisce alle avverse condizioni meteo di danneggiare la fotocamera. Il telaio in lega di magnesio è ben sigillato in vari punti per garantire che acqua, polvere e umidità possano danneggiare le aree interne sensibili della fotocamera.

OffertaBestseller No. 1
Canon Italia EOS 4000D + EF-S DC III Fotocamera Reflex, Nero, Lunghezza Focale 18-55 mm
  • Creare storie uniche con foto di qualità reflex e filmati in Full HD è più semplice di quanto credi con la fotocamera EOS 4000D da 18 megapixel
  • Scatta immagini splendide con sfondo naturale sfocato in tutta semplicità
  • Trasforma i momenti di ispirazione in filmati Full HD creativi oppure utilizza la modalità Video Snapshot
OffertaBestseller No. 2
Canon EOS 2000D + EF-S 18 - 55 mm IS II Fotocamera Reflex, Nero
  • Crea foto di qualità reflex ricche di dettagli e filmati Full HD cinematografici in tutta semplicità e anche in condizioni di scarsa illuminazione, con EOS 2000D da 24.1 megapixel
  • Passa a un sensore da 24.1 megapixel che dispone di una superficie fino a 19 volte maggiore rispetto a quella di molti smartphone
  • Esegui scatti guidati in Live View grazie alla modalità creativa automatica e aggiungi finiture uniche con i filtri creativi
Bestseller No. 3
Nikon D3500 Fotocamera Reflex Digitale con Obiettivo Nikkor AF-P 18/55VR, 24.2 Megapixel, LCD 3", SD da 16 GB 300x Premium Lexar, Nero [Nital Card: 4 Anni di Garanzia]
  • Sensore in formato DX da 24.2 megapixel
  • Efficace processore di elaborazione delle immagini EXPEED 4
  • Nikon SnapBridge: connessione sempre attiva con il proprio dispositivo smart

Mirrorless

Le fotocamere mirrorless sono dotate della stessa qualità d’immagine fornita dalle reflex ma alla metà del peso. Questo perché, non avendo il sistema a specchio tipico delle reflex, possono essere meno ingombranti. Non hanno un mirino ottico, ma un mirino elettronico che mostra l’esposizione in tempo reale. Sono fantastiche anche per i principianti che si troveranno facilitati su molti aspetti. Anche le mirrorless possono contare su un vasta gamma di ottiche intercambiabili, sebbene se a volte ben più costose delle controparti reflex.

Tra le proposte più interessanti c’è la Fujifilm X-T20, una fotocamera elegante dall’aspetto retrò, con quadranti, un flash popup e un corpo in metallo. Il sensore di Fuji produce alcuni dei migliori JPG in circolazione: ha un’eccellente riproduzione del colore e le foto richiedono pochi ritocchi. Ma è anche attrezzata con Wi-Fi, tracciamento dell’autofocus e anche effetti fantastici come le modalità di simulazione del film che emulano vecchie fotocamere.

Questo, combinato con una struttura leggera, sottile, ergonomica e divertente, la rende una delle fotocamere di punta del settore mirrorless. L’unico inconveniente della fotocamera per safari è il fatto che l’obiettivo è limitato. Fujifilm ha delle lenti meravigliose con una grande qualità costruttiva, ma l’unico tele sul mercato al momento è il100-400mm, che ha un prezzo elevato.

Un’altra grande mirrorless APS-C è la Sony a6500. Sebbene sostituita dalla recente, riteniamo che sia ancora una delle macchine di punta della Sony. La a6500 è leggerissima, discreta e, col kit in dotazione, può anche essere dimenticata in una tasca della giacca.

E’ inoltre tropicalizzata, con trattamento anti-polvere, e presenta una costruzione resistente e solida, perfetta per gestire la grande natura selvaggia africana. Facile da usare anche per i principianti grazie alla guida integrata, è una macchina che regge senza problemi anche alti ISO (può arrivare fino a 51.200) e può scattare a raffica di 11 FPS x 107 RAW, 233 JPEG. Impressionante anche l’autofocus, con 425 punti AF e Eye Detection. Un grande vantaggio delle macchine Sony, è che possono essere collegate ad un power bank in assenza di batteria di ricambio, anche se non è possibile scattare mentre sono in carica.

OffertaBestseller No. 1
Sony Alpha 7M2 Fotocamera Digitale Mirrorless Full-Frame con Obiettivo Intercambiabile, Sensore CMOS Exmor Full-Frame da 24.3 MP, Stabilizzazione Integrata a 5 Assi, Nero
  • Fotocamera digitale Mirrorless Sony con sensore Full-Frame CMOR Exmor 24.3 megapixel
  • Stabilizzazione integrata a cinque assi
  • Processore di immagini BIONZ X, 117 pt Fast Hybrid AF, 5 fps
OffertaBestseller No. 2
Sony Alpha 7 Fotocamera Digitale Mirrorless Full-Frame con Obiettivo Intercambiabile, Sensore CMOS Exmor Full-Frame da 24.3 MP, Nero
  • Fotocamera digitale Mirrorless Sony con sensore Full-Frame CMOR Exmor 24.3 megapixel
  • Processore di immagini BIONZ X, 117 pt Fast Hybrid AF, 2.5 fps
  • ISO 100-25600, registrazione video 1080 Full HD
OffertaBestseller No. 3
Kodak Mini Shot - Fotocamera digitale a stampa istantanea, wireless, 5 x 7.6 cm, con tecnologia di stampa brevettata a 4Pass 2 in 1, nero
  • TANTISSIME FUNZIONALITÀ: la potente fotocamera da 10MP crea immagini di alta qualità in pochi secondi. Inquadra, scatta e stampa foto da 5x8,6cm (come una carta di credito).
  • CONNETTIVITÀ BLUETOOTH: invia le foto al tuo dispositivo iOS o Android per visualizzarle o modificarle. Scarica gratis l'app Kodak per ritagliare o aggiungere divertenti filtri e altro. Puoi anche inviare immagini dal tuo telefono alla fotocamera per la stampa.
  • PORTATILE MA POTENTE: le sue piccole dimensioni ti permettono di portarla sempre con te. Alcune specifiche professionali sono il Viewfinder LCD da 1,7", messa a fuoco automatica, bilanciamento del bianco e correzione della gamma.

Ultimo aggiornamento 2019-05-26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *